All'Agraria sostituiti cinque Consiglieri: Pizzuti si rafforza

Il presidente Roberto Pizzuti

Alla fine si è realizzato quanto avevamo scritto da tempo. Con l'accoglimento del ricorso del Presidente Pizzuti, le dimissioni dell'opposizione si sono trasformate in un autogol.

Ieri pomeriggio è andata in scena la sostituzione dei Consiglieri di opposizione e di alcuni di quelli di maggioranza che si erano messi contro il Presidente. Il Consiglio dell'Università Agraria ha infatti provveduto alla surroga dei Consiglieri Mauro Calvano, Giovanni Valetino, Sandro Pizzuti e Massimo Chialastri. Inoltre il Consiglio ha dichiarato decaduto Domenico Coculo che per quattro volte consecutive è stato assente ai Consigli dell'Agraria e che aveva anche lui sfiduciato Roberto Pizzuti.



Al loro posto sono entrati: Domenico Bonifazi (in sostituzione di Giovanni Valentino), Fabio Casagrande e Gianluca Volpe (in sostituzione di Mauro Calvano e Sandro Pizzuti), Dario Prosperi e Ugo Colucci (in sostituzione di Massimo Chialastri e Domenico Coculo).

La sostituzione è arrivata dopo le dimissioni presentate da sette Consiglieri, che avrebbero dovuto mandare a casa il presidente dell'Agraria. Il tutto è però avvenuto, secondo Pizzuti e secondo la Regione, senza il rispetto delle dovute procedure. Così alla fine soltanto quattro dimissioni su sette sono state considerate valide.

Comments are closed.