Esplosione in appartamento: veliterno perde la vita

L'appartamento in cui si è verificata l'esplosione

 

 

9.21 - È deceduto ieri sera alle 23.15 Pietro Peroni, l'uomo che è rimasto coinvolto nell'esplosione dell'appartamento davanti alla stazione ferroviaria di Velletri. Aveva 50 anni, viveva da solo e faceva il barbiere. Le più sentite condoglianze vadano a parenti e amici. Non sarebbero un pericolo le altre due persone rimaste coinvolte nell'incidente. La palazzina è stata intanto sgomberata.

23.20 - Una delle persone coinvolte nell'esplosione avrebbe riportato gravi conseguenze: a quanto apprendiamo sarebbe stata trasferita al Centro Ustionati del Sant'Eugenio di Roma

20.00 - Le persone coinvolte sarebbero tre. Avrebbero riportato delle ferite o delle ustioni.

Circa mezz'ora fa è avvenuta un'esplosione in un appartamento vicino alla stazione ferroviaria di Velletri. Secondo delle prime informazioni alcune persone sono state soccorse dal 118. L'esplosione è avvenuta forse a causa di una fuga di gas. Distrutti i vetri delle finestre, i resti degli infissi sono stati proiettati per diversi metri fino ad oltrepassare l'Appia.

Sul posto i vigili del fuoco, i Carabinieri e il personale del 118. Il traffico in quel tratto è bloccato. Starà ai Vigili del Fuoco stabilire le cause dall'esplosione ed esprimersi sugli effetti che ha avuto dell'edificio.

Solo qualche settimana da un altro caso di esplosione in appartamento era avvenuta a Lariano.

Comments are closed.