Il Regolamento del GASF

Il Gruppo di Acquisto Solidale "Prodotti locali e tipici" dell'Associazione Ferao opera nel rispetto del seguente regolamento.

1- Il GASF vuole promuovere una cultura del consumo consapevole e sostenibile, quindi limita le proprie convenzioni alle aziende trasparenti nella chiara tracciabilità dei propri prodotti da ricollegarsi a produttori italiani.

2- Il GASF seleziona i produttori tra aziende agricole e coltivatori diretti. Si avvale di commercianti solo per i prodotti tipici di territori diversi da quello in cui opera e sempre che la tracciabilità sia garantita e riservata a produzione italiana.

3- Il GASF è su base volontaristica quindi le attività sono da intendersi di volontariato, dunque non retribuibili, salvo il rimborso delle spese vive sostenute.

4- Il GASF è aperto alla partecipazione degli associati dell'Associazione Ferao e dei non-associati. Le convenzioni con le aziende possono essere proposte da associati e non associati ma sono valutate e stipulate esclusivamente dagli organi dell'Associazione.

5- Il pagamento della merce richiesta è da effettuarsi all'ordine.

6- Il costo del trasporto di ogni singola consegna verrà addebitato in modo proporzionale alle singole ordinazioni e sarà calcolato sulla base dei costi chilometrici ACI (limitatamente ai costi proporzionali di carburante e pneumatici) più gli eventuali costi documentabili di autostrada.

7- Le ordinazioni verranno effettuate, in genere, in date prefissate. I richiedenti, di conseguenza, sono tenuti a consegnare le proprie richieste con congruo anticipo.

8- I fornitori effettueranno la consegna in un solo luogo, da definirsi volta per volta. É compito dei soci prelevare i prodotti ordinati nel più breve tempo possibile. È da escludersi qualunque tipo di responsabilità (sui prodotti, sulla loro conservazione, ecc.) da parte dell'incaricato di questa operazione.