I fondi statali “girati” dalla Regione ai Comuni serviranno a ottenere i certificati antincedio delle scuole di Artena, Lariano, Labico, Valmontone, Rocca di Papa, Olevano Romano, Frascati, Gorga, Cave, Cori, Carpineto Romano, Zagarolo, San Cesareo, Genazzano, Nemi, e Monte Compatri

Per le scuole del Lazio arrivano altri soldi. Soltanto per le scuole di Artena, Lariano, Labico e Valmontone la Regione ha assegnato 749 mila euro di fondi statali. Nel complesso si tratta di 9,4 milioni di euro di contributi per l’ottenimenti dei certificati anticendio che andranno ai Comuni del Lazio che hanno presentato richieste meritorie e corrette.

L’avviso pubblico regionale è dell’aprile dell’anno scorso e finanzia gli interventi per finalizzati all’ottenimento della certificazione antincendio delle scuole. Dopo una prima graduatoria provvisoria di qualche mese fa, la Regione ha elaborato la graduatoria definitiva che vede Artena e Labico tra i Comuni più “premiati” della zona.

Ma, come al solito, ci sono anche gli esclusi: o perché i fondi non sono bastati a coprire tutte le 310 richieste (ci volevano oltre 15 milioni di euro e quelle finanziate sono state 190); o perché alcuni Comuni hanno presentato documentazione con relazioni generiche, carenti o non rispondenti ai requisiti del bando (tra cui Velletri, San Cesareo, Valmontone, Carpineto Romano, Marino e Roma).

Artena fa il pieno con 350 mila euro, segue Labico con 200 mila euro

Ad Artena sono andati infatti 350 mila euro (7 progetti da 50 mila euro l’uno) e a Labico 200 mila euro (4 interventi da 50 mila euro). Per entrambi gli enti locali gli interventi non prevedono ulteriori impegni da parte delle casse comunali. 149 mila euro (tre interventi) sono stati assegnati a Valmontone per interventi dal costo complessivo di 230 mila euro (la differenza è a carico del Comune). A Lariano sono andati 49mila euro circa.

Gli altri Comuni finanziati

Anche gli altri Comuni del territorio risultano assegnatari di risorse: a Rocca di Papa 49999 euro euro; a Olevano Romano 50 mila euro per un intervento da 82 mila euro; a Frascati 100 mila euro su due interventi complessivi da 160 mila euro; a Gorga 50 mila euro; a Cave 49996 euro.

Altri Comuni finanziati: a Carpineto Romano vanno 35466 (due interventi); a Zagarolo 49987 euro; a San Cesareo 99974 euro (per due interventi); a Genzzano 50 mila euro (l’intervento previsto è da 64 mila euro); a Nemi 50 mila euro su 54306; a Monte Compatri 49624 euro; a Cori 99684 euro per due interventi di pari importo.

I contributi regionali, il cui finanziamento è avvento con delibera di Giunta Regionale, saranno spesi a seconda dei casi, in minore o maggiore tempo, a seconda che la procedura sia ancora nella fase di valutazione della fattibilità tecnica (come per Artena, Lariano e Labico) o nella fase del progetto definitivo (come per Valmontone).

Lascia un commento

Comments are closed.