Il Consiglio comunale ha discusso e respinto una mozione di “Artena Cambia” sulla pubblicizzazione della carta dei servizi…

La scorsa settimana il Consiglio comunale di Artena ha discusso una mozione presentata dalla minoranza di “Artena Cambia” sulla realizzazione della “Carta dei Servizi” della farmacia comunale data in concessione. La mozione impegnava l’assessore competente (Lara Caschera) ad avviare la stesura e la divulgazione della Carta dei Servizi di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Già durante la presentazione della mozione la Consigliera Silvia Carocci ha motivato il documento affermando la disponibilità ad intraprendere un “percorso partecipativo” iniziando proprio dalla Carta dei Servizi. Ad “Artena Cambia” ha risposto l’assessore Caschera, affermando che “la Carta dei Servizi esiste”. Secondo quanto ha riferito l’assessore al Consiglio, la Carta è stata presentata agli uffici già nel 2018, provocando così la replica della Carocci che ne ha chiesto la pubblicazione e la divulgazione.

Al termine della discussione la maggioranza ha respinto la mozione della minoranza. Durante la seduta è stato argomentato dal Sindaco che le proposte contenute nella mozione sono state respinte perché “sono già inserite nel programma elettorale”.

…ma non si sono affrontati problemi più gravi

Caro Lettore, sei abbonato? Allora accedi per leggere tutto l'articolo.
Hai già effettuato l’accesso e ti viene mostrato di nuovo questo messaggio?
Non sei abbonato? L'informazione è un lavoro: possiamo farlo grazie a pubblicità e abbonamenti
Nel sito potrai trovare molti articoli a libera consultazione ma questo è un articolo riservato agli abbonati.
Vuoi abbonarti? 
Entra a far parte della nostra "comunità".

Comments are closed.