Oggi pomeriggio le premiazioni hanno “incoronato” il gruppo di giovani che nel presepe ha raffigurato anche il mulattiere e i muli di Artena

Il presepe che ha vinto il concorso

Per la seconda volta consecutiva il presepe più bello di Artena Città Presepe è dei “Ragazzi del Centro Storico”. Il gruppo di giovani che ha esposto uno dei loro presepi anche a “100 presepi in Vaticano” ha vinto il concorso indetto dalle Parrocchie e dal Comune di Artena.

Un particolare del presepe vincitore

Nel presepe esposto in una cantina di via Maggiore i “Ragazzi” hanno raffigurato uno spaccato di un centro storico seicentesco in cui, su una scalinata, è presente anche un mulattiere e due muli, tanto cari agli abitanti del centro storico di Artena. La Natività è posta invece in una grotta alla sinistra del borgo, ricavata in un antro della roccia della cantina che ospita il presepe stesso. I vincitori del primo premio avevano vinto anche la precedente edizione del concorso, raffigurando l’intero centro storico di Artena in scala.

Al secondo posto si è classificato Emanuele Bastianelli, detto “Scimmietta”. Al terzo posto il presepe realizzato da Gabriele, Roberto e Andrea Di Cori che raffigura anch’esso delle scene di vita quotidiana ambientate in un altro luogo molto caro agli artenesi: il santuario di Santa Maria. Vi si vede la chiesa che conserva la Madonna delle Grazie, ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale con il vicino campo da calcio in cui giocano i bambini. La Natività è accanto alla chiesa e alla sinistra della Sacra Famiglia un’osteria popolata e animata dagli avventori; sul tetto dell’osteria, molto curato nei dettagli, un gatto che rincorre un topolino.

La premiazione è avvenuta questo pomeriggio presso piazza della Resistenza, nel centro storico di Artena, dove è stato anche inscenato un presepe vivente. A consegnare i premi sono stati il Sindaco della Città, Felicetto Angelini, il vice sindaco Loris Talone e il parroco di Santo Stefano Don Daniele Valenzi che ha curato l’organizzazione del concorso di presepi. Bene sarebbe (ma è una proposta che spetta agli amministratori e ai presepiali raccogliere) esporre tutti i presepi premiati di anno in anno in un locale ad essi adibito: sarebbe una bella iniziativa che potrebbe stimolare chi vuole intraprendere l’arte presepiale e arricchire la città di un’esposizione permanente di presepi.

La soddisfazione di Talone: “Grazie a tutti coloro che si sono impegnati è stato l’anno della svolta”

Questa edizione di Artena Città Presepe – ha dichiarato il vice sindaco Loris Talone in un comunicato – è andata oltre la più rosea aspettativa: credo sia stato l’anno della svolta per quest’evento. In molti hanno lavorato, in pochi ci credevano ma grazie all’aiuto di tutti, anche di quelli che inizialmente erano increduli, è stato l’anno della svolta. Dopo cinque anni di lavoro possiamo parlare di un evento che ormai si può mettere in calendario e che il prossimo anno raddoppierà sia come presenze che come presepi e cantine“.

Dobbiamo puntare a rendere quest’ambiente così frequentato – ha aggiunto Talone – non soltanto durante questo periodo che comunque era un periodo abbastanza difficile a causa della stagione ma dobbiamo rendere questo flusso di persone costante nei dodici mesi dell’anno. Il centro storico di Artena non ha mai visto tanta gente come in questi giorni forse nemmeno durante un evento tanto importante come quello del Palio. Ringrazio tutti, nessuno escluso, perchè il merito di questo successo è delle persone che si sono impegnate affinché quest’evento diventasse un appuntamento importante nel calendario di una città importante come Artena“.

Il Sindaco Angelini: “Grazie a tutti: la quinta edizione di Artena Città Presepe è stato un successo clamoroso”

La quinta edizione di Artena Città Presepe è stato un clamoroso successo di partecipazione – ha commentato il Sindaco Felicetto Angelini – che appartiene soprattutto a tutti coloro che hanno dedicato tempo e passione per allestire i presepi, le luminarie, le botteghe artigianali, i punti ristoro e gli eventi musicali di queste settimane. A tutti loro va il nostro grazie. Dobbiamo continuare su questa strada perché è quella giusta per raggiungere l’obiettivo di far conoscere e valorizzare sempre di più il nostro Centro Storico. Un ringraziamento particolare – ha concluso il Sindaco – e un plauso caloroso va agli abitanti del Centro Storico, al Parroco Don Daniele, ai Comitati, alle associazioni e agli assessori Marco Valeri e Loris Talone perché senza di loro questo magnifico risultato non sarebbe mai stato raggiunto”.

Lascia un commento

Comments are closed.