Due tentati furti nell’ultimo mese con azioni acrobatiche

Saltano da balconi alti tre o quattro metri, scappano passando per i tetti e poi si dileguano. Il racconto di chi ha subito tentati furti negli ultimi trenta giorni è incredibile e testimonia l’azione di malviventi acrobatici al centro storico di Artena.

Il primo episodio è avvenuto circa 25 giorni fa in via della Fortezza. La casa di un anziano è stata derubata in pieno giorno, verso l’ora di pranzo, sfruttando la temporanea assenza della persona residente. Addirittura, ci raccontano, quando l’anziano è tornato a casa i ladri pare fossero intenti a lavorare con un martello pneumatico o qualcosa di simile. Pur facendo rumore, i residenti avrebbero pensato che si stessero facendo dei lavori in casa. Scoperti, i malviventi sarebbero scappati saltando da un tetto all’altro per poi scomparire.

Un secondo episodio è avvenuto venerdì sera in via Santa Maria, proprio all’ingresso del centro storico. Erano circa le 20.45 e il proprietario di casa ha sentito dei rumori al piano superiore. Tempo di dire di chiamare Carabinieri, tre persone sono scappate pare saltando dal balcone, facendo un “volo” di circa quattro metri. Una quarta persona pare che li stesse attendendo in macchina, nell’area pedonale. Saliti in macchina sono poi spariti ed ora si spera nelle immagini della telecamera posta a For de’ Porta.

Lascia un commento
Tags: