In manette un 44enne italiano. In attesa del processo, disposto il divieto di avvicinamento ai familiari

Un nuovo arresto è stato eseguito ad Artena. Questa volta si tratta di un 44enne italiano, con precedenti generici. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. L’intervento dei militari è seguito alla richiesta di aiuto della moglie dell’arrestato, “coinvolta nell’ennesima aggressione subita per futili motivi”. Secondo quanto riporta una nota dell’Arma l’intervento dei Carabinieri dell’ Aliquota Radiomobile “è stato immediato” ed ha portato a soccorrere “la moglie e la figlia 19enne dall’ira furibonda del 44enne che stava gettando contro di loro dalla finestra vari oggetti della casa”.

I Carabinieri, hanno quindi arrestato il 44enne vincendone la resistenza. Gli investigatori hanno poi “delineato come il 44enne, aveva posto in essere nei confronti della moglie convivente – riporta il comunicato – atteggiamenti provocatori fatti di insulti, minacce e aggressioni verbali, al punto che la vittima non ha potuto fare altro che cambiare le proprie abitudini di vita da circa cinque anni”. Portato innanzi all’Autorità giudiziaria, in attesa del processo di primo grado il 44enne è stato sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento ai familiari.

Lascia un commento

Comments are closed.