La Sagra del Fungo Porcino di Lariano arriva alla 29esima edizione e si tiene anche quest’anno nell’area fieristica di Colle Fiorentino

Dal 12 al 22 settembre torna la Sagra del Fungo Porcino di Lariano. La più grande sagra della provincia di Roma che unisce l’aspetto gastronomico a quello sportivo, culturale e fieristico. La manifestazione arriva quest’anno alla 29esima edizione e aprirà i battenti giovedì prossimo alle ore 18. Come ogni anno, autorità civili e religiose si ritroveranno nell’area fieristica di Colle Fiorentino (adiacente piazzale Martini della Libertà) per il taglio del nastro insieme al Gruppo strumentale Città di Lariano e alle Majorettes.

Anche quest’anno l’Associazione Fungo Porcino di Lariano conferma la formula consolidata. Gli stand gastronomici a cena (sabato e domenica anche a pranzo) offriranno tre diversi menù, corrispondenti a fasce di prezzo differenti: 5, 10 e 15 euro. Si potrà mangiare un panino in piedi, un menù al tavolo o, se si vuole, serviti all’angolo dedicato alla ristorazione. I funghi porcini faranno da attrazione ma, intorno, anche quest’anno si svilupperà l’area fieristica con i molti espositori e un programma di eventi culturali, sportivi, e d’intrattenimento (clicca qui per il programma completo).

Gli appuntamenti che “condiranno” la Sagra

L’area fieristica farà così da palcoscenico alle aziende del territorio che hanno prenotato gli spazi e a quelle di altri territori che si vogliono mettere in mostra. Ci saranno punti vendita di funghi porcini e punti vendita del Pane di Lariano: due elementi che hanno contraddistinto la cittadina alle pendici del Maschio d’Ariano negli ultimi trent’anni. Ci saranno anche momenti dedicati alla cultura con il convegno del Gruppo Archeologico Lariano sull’Era del ferro dell’Artemisio Larianese e la “Sepoltura principesca” di Colle Mozzo. E poi, tornando ai funghi, ci si potrà iscrivere al corso di formazione micologica per il rilascio del tesserino regionale.

Non mancano gli eventi escursionistici, sportivi e dallo sfondo ambientale. Sabato 14 settembre alle ore 8 parte l’escursione “a spasso nei boschi con il micologo De Paolis: raccolta e classificazione delle specie funginee”. Per chi invece non vuole “faticare”, nell’area fieristica sarà disponibile la tradizionale mostra micologica. Rimanendo sugli eventi sportivi, il 21 settembre torna il torneo di basket “Memorial Fiorenzo Bonanni” e il 22 alle 8 c’è il raduno di Mountain bike “Memorial G. Brodosi”. Di chiaro sfondo ambientale è invece il convegno “Guardiani del bosco: azioni concrete per la salvaguardia della nostra Madre Terra”.

Durante tutte le serate della Sagra, ci saranno esibizioni musicali, eventi di cabaret e di raccolta fondi. Confermata anche quest’anno la cerimonia “Nozze con i funghi”, prevista per il 20 settembre alle 18.30. Torna anche la cerimonia di consegna del Fungo d’Oro: quest’anno viene intitolata “Io Imprenditore” e si terrà sabato 14 alle 18. Il 22 settembre in favore dell’AIL ci sarà la manifestazione “Batterie in piazza pro AIL“. Si conclude tutto il 22 settembre, con i fuochi artificiali alle 21 e la musica a seguire.

Lascia un commento

Comments are closed.