Ancora un fine settimana pieno di appuntamenti sul territorio di Artena e Lariano. Si va dall’arte alla musica, dalle degustazioni alle tradizioni popolari

Per chi di solito si “lamenta” che “qui non si fa mai niente” anche questo fine settimana è denso, densissimo, di manifestazioni che vanno dall’arte alla musica alle tradizioni popolari. Proprio questo fine settimana, dal 12 al 14 luglio, Lariano e Artena saranno al centro dell’attenzione con diverse iniziative organizzate da associazioni, comitati e enti locali. Iniziative anche di livello nazionale, che porteranno sul territorio migliaia di persone ma che, bisogna prenderne atto, sono ancora poco da traino per generare un vero indotto turistico, su cui bisognerà lavorare meglio.

“Apre le danze” Lariano con “Batterie in piazza”

I molti appuntamenti del fine settimana inizieranno venerdì sera con un doppio appuntamento. A Lariano si cercherà di ripetere e aumentare il successo dello scorso anno con la manifestazione “La Notte Bianca della Musica” che prevede una serie di iniziative legate alla musica, allo spettacolo e alle degustazioni.

Della manifestazione fa parte “Batterie in piazza” abbinata alla XII Giornata della Solidarietà, che si tiene la sera del 12 luglio a partire dalle 21.30. Piazza S. Eurosia si trasformerà in un palcoscenico in cui i batteristi provenienti da tutta Italia daranno il meglio di sé. Ospiti della manifestazione, organizzata dal Comune insieme all’Associazione Lariano Centro e all’Associazione Free Events, saranno: Mel Gaynor, Maurizio Dei Lazzaretti, Luca Trolli, Claudio Colazza, Luca Fareri, Patrizio Pirrone e Alessandra Massari.

Alla manifestazione si collegano le degustazioni, a cura dei ristoranti e delle associazioni locali, e la raccolta fondi a favore dell’Ail. Inoltre quest’anno la Notte Bianca delle Musica presenta un nuovo appuntamento previsto per sabato alle 19: il 1° Raduno Internazionali degli strumenti a Mantice. Nell’occasione saranno ospiti di Lariano Natalino Marchetti, Pino Di Modugno, Antonino De Luca, Fabio Giorgy, Manolo Del Sonno e Sofia Convertino. La manifestazione prevede anche altre attività presso il Polifunzionale “T. Bartoli” sia venerdì sia sabato.

Sabato è il primo giorno di Live Artena che quest’anno punta sull’arte

Tra tutti gli eventi quello che ha una connotazione più artistica è senza dubbio il Live Artena che aprirà i battenti il 13 luglio per proseguire il 19 e il 20 luglio. La manifestazione si tiene nel centro storico di Artena con l’obiettivo di promuovere talenti artistici nei più svariati campi, con particolare predilezione per le performance live: acrobati, ballerini, illustratori e fumettisti, maghi e illusionisti, pittori e street artist, scultori, scrittori, attori, fotografi e musicisti animeranno le vie del centro storico.

La principale novità di quest’edizione è la “residenza artistica” che consentirà agli artisti partecipanti di essere ospitati per un breve periodo presso abitazioni del borgo, rendendo Artena al tempo stesso casa, laboratorio e spazio espositivo. In questo contesto avrà luogo la mostra collettiva organizzata dallo Spazio Faro, associazione culturale nata nel febbraio 2019 a Roma per volere di Fabio Matthew Lanna, giovane curatore d’arte artenese, da anni impegnato con il suo magazine Urban Mirrors nella promozione delle arti figurative.

Spazio Faro in appena 5 mesi di attività ha già promosso nella sua sede romana di Via Perugia svariati pittori e fotografi provenienti da tutto il mondo ed ora interverrà anche ad Artena. Una suggestiva cantina medioevale sarà allestita ad hoc per ospitare le opere di Alessandra Ungaro, Alex Voinea, Annalisa Mercuri, Bahar Hamzehpour, Claudia Lodolo, Dana Ondrej, Εmiliano Alfonsi, Fabio Tasso, Filippo Saccà, Lucilla Flo, Luigi Ambrosetti, Luigi Ballarin, Luigi Chiaravallotti, Matteo Casilli, Massimiliano Ferragina, Maria Luisa Scali, Margherita Seccia, Monica Argentino (Alice Moon), Tony Rotunno, Tuomas Korkalo. Matteo Casilli presenterà una serie di fotografie di grande formato dal titolo “Humans” lungo la via principale che conduce al Festival, mentre lo street artist Luigi Ambrosetti, oltre ad esporre nella cantina dello Spazio Faro, eseguirà una live performance durante l’ultima serata del Festival, creando un’opera da donare poi ai cittadini artenesi.

La festa di San Giovanni Battista al Colubro: tra Martufello e Luca Carboni

Per chi cerca una manifestazione più popolare, ma con ospiti di rilievo, può trovare soddisfazione nella tradizionale festa di San Giovanni Battista al Colubro. La manifestazione si volge nella contrada di Artena ai confini con Lariano. La festa organizzata dal Comitato di contrada prevede eventi tutti i giorni dall’11 al 14 luglio. Da segnalare il Martufello Show la sera di sabato alle 22.00 e il concerto di Luca Carboni domenica alle 21.30.

Lascia un commento

Comments are closed.