Stanlio e Ollio   Stelle:3,5 su 5   Genere: Biografico    Durata: 97 minuti    Cinema: Colleferro

Nei primi anni cinquanta la carriera di Stanlio e Ollio sembra giunta al termine, dopo vari litigi i due cercano di nuovo di rilanciare le proprie carriere. Sono passati molti anni, dal periodo d’oro del duo, e nonostante i volti di Stanlio e Ollio siano tra i più conosciuti del mondo, si esibiscono in sale teatrali semivuote e poco conosciute. Vista la lunga assenza dalle scene, molti pensano che la coppia si sia ritirata; inoltre l’evento della televisione, ha oscurato gli spettacoli teatrali. Tutti vedono i film di Stanlio e Ollio in tv, ma questo non consola le loro tasche. I Due così cominciano ad accettare qualsiasi lavoro, per far riscoprire al mondo i “nuovi” Stanlio e Ollio, per realizzare nuovi film e soprattutto, per riscoprire la loro splendida amicizia.

La regia è di John S. Bird, che decide di realizzare un biopic su due dei personaggi più famosi della storia.
Il regista decide di raccontare l’ultima parte della grande storia dei due comici, racconta il viale del tramonto di Stan Laurel e Oliver Hardy. Racconta una storia dove le emozioni e il grande talento ci accompagnano per tutto il viaggio. 

L’ambizione sconfinata e l’incapacità di godersi la vita di Stan, i malori fisici e gli eccessi di Oliver non fanno altro che mostrarci l’umanità di due incredibili professionisti, inimitabili e perfetti sul palco, pieni di debolezze nel privato. L’aspetto emotivo del film, commuove lo spettatore, mostrando qualcosa che va oltre l’ordinaria amministrazione, colpisce e intenerisce senza mai cadere nella trappola dell’eccesso.

Ha interpretare Stanlio è Steve Coogan, perfetto nel reinterpretare la magnifiche gag, credibile e commovente quando la recitazione si sposta nell’esprimere l’aspetto privato di Stan.
Non è da meno John C. Really, nell’ennesima grande performance recitativa, l’attore ci propone un uomo pieno di sfumature: eccessi, gioia di vivere e paura di morire. John C. Really è grandioso anche quando reinterpreta Ollio nelle sue classiche gag.

Consiglio la visione, il regista realizza un biopic di alta fattura, che riesce a far: ridere, emozionare e intenerire.
John S. Bird e la magnifica troupe riescono a far rivivere la coppia, riempiendo il cuore di nostalgia e amore .

Lascia un commento

Comments are closed.