Il furto è avvenuto stanotte al depuratore dell’Acea Ato 2 ad Artena

Un grosso danno è stato fatto al depuratore intercomunale del Colubro di Artena. L’impianto che serve sia Artena sia Lariano è stato saccheggiato questa notte. I ladri hanno utilizzato le “maniere forti” per portar via un generatore che si trovava in uno dei locali a servizio dell’impianto.

Probabilmente con un mezzo meccanico, i ladri hanno spalancato il cancello d’ingresso, buttato giù un’intera parete in muratura e caricato e portato via il generatore che era conservato nel piccolo edificio. Sono poi scappati o tramite i campi o tramite la strada che conduce al Colubro e poi alla via Ariana o alla via di Giulianello. Il furto è avvenuto col favore della notte in una zona di campagna del tutto isolata e su un impianto da molto tempo sotto sequestro.

Da quanto apprendiamo, il generatore rubato sarebbe un gruppo elettrogeno che era stato installato per produrre energia elettrica in caso di assenza di tensione da parte della rete. Il furto non dovrebbe comportare disagi o disservizi per la popolazione.

Lascia un commento
Tags:

Comments are closed.