Il contributo per riqualificare Colle Fiorentino è stato assegnato dal CIPE

Il Sindaco spiega il progetto di riqualificazione di Colle Fiorentino

“La riqualificazione di Colle Fiorentino inizierà dalla realizzazione della cavea”. A dichiararlo è stato il Sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti che ieri sera ha incontrato i cittadini in un comizio a Colle Fiorentino. Il contributo assegnato a Lariano dal CIPE è stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale. In questo modo il provvedimento è diventato definitivo, tanto che nei primi giorni di giugno inizieranno le operazioni per il trasferimento dei fondi a Lariano.

Si tratta di quasi due milioni di euro (1,9 per la precisione) che serviranno per realizzare diverse opere di riqualificazione. “Si inizierà dalla cave (una sorta di teatro ndr) – ha spiegato il Primo cittadino – poi si realizzeranno i camminamenti, la pista di pattinaggio, due campi da bocce, alcune strutture coperte da pannelli fotovoltaici per la produzione di energia, e delle strutture fisse a disposizione delle associazioni, che così non dovranno più spendere decine di migliaia di euro per affittare tendoni e gazebo”. “Non sarà una colata di cemento – ha proseguito Caliciotti – perchè il progetto è stato già sottoposto alle autorità paesaggistiche e alle Belle Arti, che hanno dato il loro assenso perchè si tratta di riqualificare un’area degradata”.

“Abbiamo realizzato un altro sogno – è stato il commento del Sindaco Maurizio Caliciotti – quello di vedere Colle Fiorentino, via 28 agosto e l’area Sagra trasformata in una delle zona più belle di Lariano grazie al finanziamento del Cipe. Dal primo giugno – ha proseguito il Primo Cittadino e ri-candidato sindaco di Prima Lariano – saremo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per mettere a punto l’erogazione dei primi acconti del finanziamento”.



Lascia un commento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*