Il Senatore ha fatto “il pieno” di voti tra valmontonesi, larianesi e artenesi

Il “popolo del Pd” di Lariano, Valmontone e Artena ha scelto Bruno Astorre. Le Primarie si sono concluse ieri sera ed hanno chiaramente indicato il Senatore ed ex assessore ai Lavori Pubblici della Regione come segretario regionale. La decisione sarà presa comunque dell’assemblea regionale nella quale voteranno i candidati di lista eletti nelle Primarie. Ma veniamo all’affluenza e ai voti.

A Valmontone hanno votato in 643: 424 voti sono andati alle liste di Astorre (sostenute da tutta l’Amministrazione comunale e dalla parte del Pd che siede all’opposizione), 216 alla lista di Mancini (in cui era candidata la Consigliera regionale Eleonora Mattia), 1 ad Alemanni. Si sono poi contate una scheda bianca e una nulla. Quanto alle preferenze per le singole liste, i dati sono i seguenti: 46 voti a Roma e Provincia Democratica con Astorre, 21 voti a Cambiamo con Astorre e 357 a Rigenerazione Democratica.

A Lariano maggioranza ancora più netta per Astorre. Su 634 votanti, 550 hanno votato per Astorre (517 per Rigenerazione Democratica, 17 per Cambiamo con Astorre, 16 con Roma e Provincia Democratica con Bruno Astorre). La lista di Mancini ha collezionato 83 voti; zero per Alemanni. Un risultato che premia anche in questo caso le componenti che ruotano intorno all’Amministrazione, che ha sostenuto le liste di Astorre.

Ad Artena l’affluenza è stata di molto più bassa. Sono andati a votare in 192. Ad Astorre sono andati 117 voti (58 di Rigenerazione Democratica, 52 di Roma e Provincia con Astorre e 7 di Cambiamo con Astorre); a Mancini 8 voti e ad Alemanni 67.

Lascia un commento