Risultati univoci nella provincia di Roma per Astorre. A Lariano e Palestrina la maggior partecipazione rispetto alla popolazione

La provincia di Roma (esclusa la Capitale), ha visto “incoronare” la leadership del senatore Bruno Astorre. I dati della provincia sono abbastanza univoci, diverso è invece il grado di partecipazione, rispecchiando probabilmente il livello di radicamento del partito. Nell’intera provincia i voti validi sono stati 25998. Le liste di Astorre ne hanno presi oltre 19674, Mancini 5217, Alemanni 1107. Se consideriamo il rapporto tra popolazione e partecipanti, sembra che l’affluenza più elevata si sia registrata a Lariano, dove hanno votato in oltre 600. Le città più grandi non sono state particolarmente prodighe di partecipanti, tranne Palestrina dove si è registrato un “boom” di quasi mille partecipanti. Vediamo dunque i risultati, mentre chi vuole conoscere quelli di Artena, Lariano e Valmontone può consultare l’articolo di ieri.

A Colleferro hanno votato in 537. A parte le 2 nulle e l’unica scheda bianca, i voti sono andati: 5 ad Alemanni, 396 ad Astorre (51 lista Roma e Provincia Democratica con Astorre, 16 a Cambiamo con Bruno Astorre, 329 a Rigenerazione Democratica), 133 a Claudio Mancini.

A Genzano di Roma, storica roccaforte della sinistra, hanno votato soltanto 293 persone. Ad Alemanni sono andati 22 voti, a Mancini 89 e ad Astorre 181 voti (35 lista Roma e Provincia Democratica con Astorre, 124 a Cambiamo con Bruno Astorre, 22 a Rigenerazione Democratica). Una la scheda bianca.

Velletri, città tra le più grandi della zona, ha visto esprimere 567 voti (meno di Lariano e 30 di più di Colleferro). Anche in quel caso vincitore è stato Astorre con 381 voti (37 a Roma e Provincia Democratica, 334 a Rigenerazione Democratica, 10 a Cambiamo con Bruno Astorre). Mancini si è fermato a 60 voti e Alemanni è arrivato a 125.

Boom di partecipazione a Palestrina dove tra il centro e la frazione Carchitti hanno votato in 932. Anche in questo caso c’è stata una vittoria schiacciante di Astorre. Nel centro hanno votato in 675: 105 per Alemanni, 549 per Astorre (517 per Roma e Provincia Democratica, 18 per Cambiamo con Astorre, 14 per Rigenerazione Democratica) mentre Mancini ha preso soltanto 13 voti. A Carchitti 257 persone hanno votato per Astorre (252 per Roma e Provincia Democratica, 1 per Cambiamo con Astorre, 4 per Rigenerazione Democratica).

A Carpineto Romano hanno votato in 193. A Mancini sono andati 37 voti mentre ad Astorre 156 voti (2 a Cambiamo con Astorre, 7 a Roma e Provincia Democratica, 147 a Rigenerazione Democratica). Di Montelanico, infine, disponiamo di un dato sintetico: 39 voti ad Astorre e 5 ad Alemanni.

Lascia un commento

Comments are closed.