Dopo Nerola nuovo caso critico in una casa di riposo a Fiuggi. La Regione Lazio ha avviato controlli a tappeto scrivendo a Prefetti e Comuni

Che la situazione delle case di riposo stesse diventando “molto seria” la Regione l’aveva detto anche ieri prima di dichiarare Nerola zona rossa. Oggi la task-force regionale ha deciso di passare ai controlli a tappeto nelle case di riposo. Anche perché un nuovo caso critico è stato individuato a Fiuggi.

Nella cittadina del frusinate la Regione ha individuato “criticità” presso la casa di riposo Hermitage. “Su 37 tamponi – fa sapere la Regione -, 18 risultano positivi” per questo è stato “predisposto l’isolamento e la verifica su tutti gli ospiti e dipendenti da parte della Asl di Frosinone”. È stata inoltre avviata un’indagine epidemiologica e sono iniziate anche le verifiche a Ceprano. Tali verifiche proseguiranno in tutte le strutture di Frosinone.

I controlli sulle case di riposo non riguardano solo Frosinone. Stamattina infatti la Regione ha scritto ai Prefetti e ai Comuni per fare “controlli a tappetto sulle case di riposo, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità per la prevenzione e il controllo dell’infezione da Sars-Cov-2 in strutture residenziali sociosanitarie”.

Aggiornamento: casa di riposo isolata a nel reatino

Nell’ambito dei controlli della Asl di Rieti, è stato deciso di isolare la casa di riposo Santa Lucia in cui ci sono attualmente 13 casi positivi posti in isolamento. A comunicarlo è la Regione Lazio che aggiunge di aspettarsi altri casi simili.

Lascia un commento

Comments are closed.