SPONSORIZZATO – Volantini, lettere, depliant sono ormai cosa vecchia. Con internet i vecchi modi di fare marketing sono cambiati e la pubblicità spedita a casa è stata soppiantata dell’e-mail marketing. Di che si tratta? È il nuovo sistema di inviare materiale pubblicitario in modo non invasivo. Un sistema che si sta fortemente sviluppando perchè permette un alto ritorno in termini di acquirenti rispetto all’investimento che si fa in pubblicità. Per capire la grandezza del fenomeno basti pensare che in Italia vengono ricevuti 900 milioni di messaggi di posta elettronica al giorno.

Anche per l’e-mail marketing si tratta di “marketing diretto”, cioè un sistema tramite il quale chi si promuove può parlare direttamente con il potenziale acquirente. Volendo, ogni azienda può fare da sé, creando la propria lista di contatti e inviando le proprie email. Ma presto si accorgerà che la procedura è abbastanza complessa, specialmente quando si tratta di mandare migliaia di e-mail. Senza contare la necessità di rispondere ai potenziali acquirenti che potrebbero chiedere informazioni.

Dato che il direct e-mail marketing si è fatto sempre più complesso, sono nati diverse piattaforme di gestione disponibili on-line ed in grado di offrire diversi servizi che semplificano le cose. Vediamo quali sono, secondo alcuni, le migliori cinque nel mercato italiano.

Secondo alcuni la miglior piattaforma è Mdirector che senza dubbio ha dalla sua la semplicità e l’esperienza. Si tratta di un sistema che permette di registrarsi senza la necessità di una carta di credito e che ha un’esperienza decennale. Il servizio include la possibilità di scegliere diversi template tematici e un software di analisi degli invii massivi. L’analisi in questione è in tempo reale e permette di vedere: tasso di apertura, clic e bounce rate delle email inviate, tipo di dispositivo e broswer da cui le tue email vengono aperte. C’è inoltre un sistema di ottimizzazione e un sistema di gestione automatica degli invii e delle autorisposte. Non manca un sistema per rendere gli invii virali. Per tutte le altre funzioni, meglio consultare il sito https://www.mdirector.com/it/email-marketing/

Un’altra piattaforma del genere è MailChimp. Anch’essa presenta un’interfaccia semplice e intuitiva con molti servizi dedicati all’e-mail marketing ma, va detto, è in inglese, cosa che non a tutti, in Italia, può piacere. La piattaforma in questione è anche integrata con Facebook, Instagram e Google AdWords.

GetResponse è invece in italiano, cosa apprezzabile per il nostro mercato. Si tratta di una piattaforma nata per l’e-mail marketing che si è aggiornata con l’autoresponder. Essa permette di utilizzare una o più landing page e uno o più webinar e si può integrare con Facebook. Ha un sistema di analisi dei dati e permette di realizzare dei sondaggi on-line.

Un’altra azienda è Magnews. Si tratta di una piattaforma italiana pensata per aziende strutturate e per agenzie web che gestiscono diversi clienti. Per questo motivo l’interfaccia è più articolata ma comunque valida e flessibile. Ha, come Mdirector, la possibilità di inviare sms.

Ultima ma non ultima, MailUp. Si tratta, come Magnews e Mdirector, di una piattaforma in italiano. È pensata per le piccole imprese, permette anche di mandare sms e fax e dà la possibilità di far accedere più utenti contemporaneamente.

Lascia un commento

Comments are closed.