Anche due ragazzi finiti stamattina in manette

L’operazione è iniziata stanotte

Altre due persone sono state arrestate questa mattina durante il blitz dei Carabinieri ad Artena. Due ragazzi tra i 21 e i 22 anni entrambi di Artena sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I due hanno infatti cercato di ostacolare le perquisizioni dei militari dell’Arma e un Carabiniere è rimasto anche ferito. Nell’abitazione, posta ad Artena, i militari hanno alla fine trovato altra marijuana.

L’operazione “The Face Angel” ha portato questa mattina alla notifica di un’ordinanza di custodia cautelare per 12 persone. Due dei destinatari dell’ordinanza si trovavano già in carcere: un artenese e una persona di Velletri con domicilio a Cisterna di Latina. In particolare l’artenese, di 54 anni, era stato arrestato già in passato perchè trovato in flagranza di reato a spacciare beneché ai domiciliari. Da quell’arresto è partita l’operazione che si è conclusa oggi. Per gli altri dieci il Giudice per le Indagini Preliminari di Velletri ha stabilito gli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Dei dieci ai domiciliari, alcuni sarebbero parenti dell’artenese già detenuto in carcere. Un altro è di Valmontone, con precedenti; un altro ancora è di nazionalità albanese.

L’operazione sembra prendere il nome dalle fattezze di uno dei destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare e giunge alla fine di un’indagine iniziata nel 2017. Durante i diversi mesi di indagini i Carabinieri hanno potuto sequestrare circa un chilo e mezzo di cocaina e cinque chili di hashish. Tutta droga che, tramite una rete di spacciatori, finiva sui “mercati” di Artena, Valmontone e Segni.

Lascia un commento
Tags:

Comments are closed.