“Per Artena è il finanziamento più consistente degli ultimi 50 anni” esulta il Sindaco Felicetto Angelini. Gli interventi riguardano tutto il territorio comunale

5,2 milioni di euro arriveranno nelle casse del Comune di Artena per mettere in sicurezza il territorio comunale. Si tratta di soldi stanziati dal Ministero dell’Interno che l’Amministrazione comunale dovrà spendere, assegnando i relativi appalti, entro otto mesi. Gli interventi riguardano tutto il territorio comunale e, secondo quanto afferma il sindaco Angelini, andranno a risolvere i principali problemi della città.

Artena non ha mai ricevuto un finanziamento a fondo perduto così grande: a memoria posso dire che è il finanziamento a fondo perduto più grande degli ultimi cinquant’anni”. L’entusiasmo del Primo Cittadino è palpabile, anche perché i fondi stanziati non dovranno essere integrati dal Comune: si tratta di interventi finanziati al cento percento. “Questo grandissimo risultato – ha proseguito Felicetto Angelini – è il frutto di due anni di lavoro per il quale ringrazio tutta la mia Giunta, i miei Consiglieri e tutti gli uffici comunali. I fondi che abbiamo ottenuto dal Ministero sono destinati alla messa in sicurezza di strade, scuole e costoni rocciosi: risolveremo così alcuni problemi storici che ha la città, intervenendo in modo netto e definitivo. Siamo stati tra i pochi Comuni d’Italia ad avere questo finanziamento – ha aggiunto il Primo Cittadino – perché sono stati rispettati due requisiti fondamentali: avere un bilancio sano ed aver correttamente immesso i dati rispetto alla procedura amministrativa che è stata seguita in maniera encomiabile dall’ufficio ragioneria e dall’ufficio tecnico che ringrazio per la preziosa attività“.

Gli interventi finanziati

Gli interventi finanziati nel dettaglio ammontano a 5,153 milioni e riguardano: la messa in sicurezza della scuola di Maiotini per € 702.100; la messa in sicurezza della scuola di Ponte del Colle per € 802.838; la messa in sicurezza dell’abitato in via della Cona tramite l’intervento sul costone roccioso per € 1.148.746; la sistemazione e messa in sicurezza della viabilità di contrada Torretta, contrada via Velletri, via Latina e Valli per 1 milione di euro; la sistemazione e messa in sicurezza della viabilità di Maiotini per mezzo milione di euro; la sistemazione e messa in sicurezza della viabilità del Colubro, Macere, via Giulianello e del Selvatico per un altro milione di euro.

Come già accennato, gli interventi dovranno essere appaltati entro otto mesi e non necessitano il co-finanziamento del Comune di Artena. Nel Lazio non sono molti i Comuni che hanno ottenuto questi fondi. Nei dintorni analoghi fondi sono stati assegnati a Cori, Frascati, Fiuggi, Rocca di Papa, Norma, Nettuno e Aprilia. Come in passato abbiamo avanzato critiche all’operato di questa Giunta, stavolta non può che arrivare un applauso per i 5,2 milioni di euro ottenuti. Un risultato invidiabile, anche considerato che nel recente passato il solo Comune che aveva ricevuto nelle casse comunali un finanziamento consistente era stato Lariano (circa 2 milioni di euro). Record battuto oggi da Artena.

Lascia un commento

This article has 1 comment

  1. Pingback: Artena: i 5,2 milioni di euro saranno utilizzati così