I progetti approvati riguardano le strade di Valli, via Velletri, via Latina, Valle Santo Stefano, Maiotini, Selvatico, Macere, Colubro e via Giulianello

Martedì scorso è arrivato l’ok della Giunta comunale ai primi tre progetti finanziati con una parte dei 5,2 milioni di euro del Ministero dell’Interno. I progetti approvati prevedono la messa in sicurezza di alcune strade delle contrade: Selvatico, Maiotini, via Latina, Valli, Macere, Colubro e via Giulianello. Si tratta di progetti esecutivi che quindi dovranno andare a gara per essere appaltati e consegnati alle ditte appaltatrici entro i primi di novembre, come previsto dal decreto che ha assegnato i fondi.

Gli impegni assunti dall’assessore ai Lavori Pubblici Domenico Pecorari sono stati fin qui parzialmente rispettati. Mancano ancora diversi progetti da approvare e da mandare a gara ma sul punto Pecorari assicura: “Stiamo completando tutti i progetti. Ne abbiamo passati in Giunta tre e a breve porteremo anche gli altri così da rispettare i tempi dei primi di novembre per l’appalto“.

I lavori previsti nei progetti

I progetti approvati prevedono la messa in sicurezza (con asfaltatura e sistemazione delle cunette) di via Casal di Mondo (anche se nel progetto è denominata “via Maiotini”) che va dall’incrocio di via S. Maria a Maiotini. Nella zona di via Velletri e S. Egidio è previsto il rifacimento di via Ariana e la realizzazione di un marciapiede sul lato sinistro della strada. Inoltre sarà sistemata tutta via Valle S. Stefano. Il progetto dedicato alla Torretta prevede il rifacimento di via Marconi (via Ariana) tra la rotatoria dell’Unicredit verso la Lidl per 842 metri. In quel tratto si risistemeranno anche i marciapiedi e se ne faranno degli altri dove mancano.

Il tratto di via Latina tra il centro e l’incrocio con Maiotini sarà rifatto e saranno realizzati dei marciapiedi. Inoltre in contrada Valli le strade che saranno sistemate sono due: via Valli dalla piazza fino a Circonvallazione Valli; la Circonvallazione da via Latina a via Contrada Valli. Al Selvatico i tratti interessati dagli interventi sono: via Madonna del Buon Consiglio e via del Convento. Al Colubro si interverrà su via della Resistenza e a Macere su via dallo Sport, dalla chiesetta fino alla piazza della scuola. Infine via Giulianello: l’intervento che è stato progettato riguarda la strada tra via del Convento e l’incrocio del Selvatico.

Un curioso errore

Tra le cose da notare c’è anche una nota che lascia qualche interrogativo. Nella relazione al piano della sicurezza allegata ai progetti di S. Egidio, Valli, via Latina e via Torretta, redatti dallo studio Maggi di Fiuggi c’è uno strano errore. Nel paragrafo relativo a via Latina si parla di via del Convento al Selvatico e in quello relativo alle Valli si parla di via Madonna del Buonconsiglio al Selvatico, progetti fatti invece dallo studio Tetraconsult di Frosinone. Le tavole allegate sono invece corrette. Come si sia potuto creare questo errore per ora non si sa.

Lascia un commento

Comments are closed.