Martedì sera gli esponenti della Lega sono intervenuti ad Artena in occasione della presentazione delle candidature di lista

Martedì sera i veliterni Greci, Bruognolo e Baietti e il colleferrino Moreschini hanno “suonato la carica” per la candidata di “Nuova Artena”, Ileana Serangeli. I veliterni Giorgio Greci e Toni Bruognolo, della Lega, sono intervenuti sostenendo che “la conquista (elettorale ndr) dell’Europa pare da Artena”, ricordando che si voterà contemporaneamente per le amministrative e per le europee.

Il dott. Moreschini, medico di base di Colleferro, ha poi ringraziato la Serangeli “perché ha staccato la spina all’Amministrazione, perché si è candidata e perché nella competizione sono tornati i simboli del centro destra”.

Sono seguiti gli interventi dei candidati al Consiglio comunale e, infine, ha chiuso Ileana Serangeli che ha attaccato sia l’attuale amministrazione (“Ma di quale continuità si parla – ha detto – se ci sono rimasti cinque consiglieri della lista originaria?”), sia altre liste: “È impensabile – ha dichiarato – che una persona possa candidarsi a sindaco senza aver mai avuto un assessorato. Le altre liste si presentano con candidati del Pd e uno dei Cinque Stelle – ha concluso -, noi invece non ci nascondiamo: siamo di centro destra, ci piace vivere in questa città, amiamo Artena e vogliamo migliorarla“.

In sala erano presenti anche Marco Verzaschi e il “regista” di questa operazione che ha riportato i simboli di centro destra ad Artena: il coordinatore comunale dell’Udc Sergio Bartoli.

Lascia un commento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*