Il Sindaco Felicetto Angelini ha nominato questa mattina i cinque assessori comunali. Le deleghe arriveranno dopo il Consiglio comunale

Felicetto Angelini ha nominato gli assessori. Non sono state assegnate deleghe ma la Giunta è comunque completa e uno dei primissimi atti dovrebbe essere l’ok a una richiesta di fondi al FAI, per un progetto del Gruppo Archeologico, per l’area archeologica di Piana della Civita. Le deleghe arriveranno nei prossimi giorni, probabilmente dopo il Consiglio comunale previsto per il 13 giugno. Gli assessori sono quelli che abbiamo già indicato diversi giorni fa: Loris Talone, Domenico Pecorari, Carlo Scaccia, Lara Caschera ed Eleonora Palone. Confermata anche la volontà della maggioranza, con un “nobile gesto” di riportare in Consiglio Alfonso De Angelis, primo dei non eletti: una notizia che abbiamo riportato per primo.

Le dichiarazioni del Sindaco Angelini

Il 13 vareremo la nuova squadra amministrativa – ha dichiarato Felicetto Angelini – che avrà persone di esperienza e un certo rinnovamento determinato dai risultati elettorali, rispettando le quote rosa che sono un obbligo di legge. Ovviamente mi fa molto piacere aver constatato la determinazione e il senso di responsabilità di ogni consigliere comunale, sia uomo che donna, e cercheremo di ripartire su basi nuove in questa consiliatura, sperando anche che l’atteggiamento dei Consiglieri di opposizione sia diverso da quello del passato. Considerando che il sessanta percento dei Consiglieri di minoranza sono ex Consiglieri di opposizione – ha proseguito il Sindaco -, speriamo che queste persone possano determinarsi ed atteggiarsi in modo costruttivo e disponibile non per me ma per la comunità. Uno dei primi appuntamenti dell’Amministrazione sarà quello di metter mano al regolamento del Consiglio comunale e allo Statuto comunale che sono troppo vecchi e troppo contraddittori. Ovviamente una cosa del genere non può che essere fatta tutti insieme e mi adopererò affinché questo accada“.

E sul rientro di De Angelis permesso da un gesto considerato “nobile” all’interno della maggioranza? Angelini ha elogiato il “piccolo sacrificio personale” che rafforza la squadra: “Il rientro di De Angelis avverrà subito dopo – ha dichiarato Angelini – ed è stato determinato a livello di gruppo. Mi fa piacere poter dimostrare che questo gruppo valuta le persone e non solo i numeri: i numeri sono importanti ma non sono tutto – ha proseguito il Sindaco – e quindi dimostreremo di essere una vera squadra con un piccolo sacrificio personale che permetterà il rientro di una persona di alto profilo come Alfonso De Angelis. Teniamo anche presente – ha concluso il Sindaco – che anche altri Consiglieri che non sono stati eletti stanno con noi, partecipano alle nostre riunioni e hanno il senso di quello che è la programmazione e la pianificazione degli aspetti amministrativi di questa consiliatura, lavorando tutti insieme dalla stessa parte nell’interesse degli artenesi“.

La dichiarazione di Loris Talone

Alfonso De Angelis non è stato soltanto un ottimo Presidente del Consiglio negli ultimi cinque anni – ha commentato Loris Talone -, è anche una brava persona, un uomo di cultura e un primario ospedaliero che può qualificare con il suo impegno la maggioranza di Artena Rinasce e l’intera azione amministrativa. Siamo una squadra compatta e determinata a raggiungere gli obiettivi del programma elettorale: per questo motivo non ho avuto alcun problema o dubbio nel dargli spazio per potenziare questa squadra in cui continuerò a ricoprire un ruolo importante come vice sindaco in Giunta e in Consiglio comunale

Lascia un commento

Comments are closed.