Ieri pomeriggio il presidente del Comitato, Virginio Cece, ha presentato il progetto “Percorsi dipinti” al Sindaco di Artena Felicetto Angelini, che ha dato il suo benestare

Virginio Cece con Felicetto Angelini

Ancora una volta il Comitato Centro Storico si mette a disposizione della comunità per abbellire e arricchire l’arredo urbano del centro storico di Artena, ricevendo l’ok dell’Amministrazione comunale artenese. Dopo l’apposizione delle targhe con le indicazioni turistico-culturali e l’affissione delle mappe all’inizio delle principali vie d’accesso, il presidente del Comitato, Virginio Cece, ha presentato al Sindaco Felicetto Angelini un nuovo progetto denominato “Percorsi dipinti”. Si tratta della sistemazione, in precisi punti del centro storico, di una nuova segnaletica artistica indicante alcuni dei principali luoghi simbolo della parte più antica di Artena.

Su una serie di mattoni in terracotta, grazie alla disponibilità di artisti di Artena, il Comitato farà dipingere le indicazioni per la chiesa di Santa Croce, per Santo Stefano, per piazza della Vittoria, per piazza della Resistenza e per la Rupe Asinara. Le indicazioni saranno poi affisse lungo le strade del centro storico, sui principali incroci del dedalo di vicoli. Le due mattonelle presentate ieri al Sindaco, per ricevere l’ok dell’Amministrazione, sono state ottimamente dipinte dagli artisti Americo Felici e Valentina Andrei e raffigurano la chiesa di Santa Croce e la chiesa di Santo Stefano. Nel complesso le mattonelle dipinte saranno circa 50. Saranno apposte a seguito della firma di un protocollo tra Amministrazione e Comitato Centro Storico e, laddove necessario, con il consenso dei privati.

Le richieste del Comitato all’Amministrazione

L’incontro di ieri sera è stato anche il momento per fare il punto sulle problematiche del quartiere. Cece ha rappresentato ad Angelini la necessità di realizzare servizi igienici nel centro storico e di mettere in sicurezza alcuni luoghi con lavori di ordinaria manutenzione. Il presidente del Comitato ha poi esposto l’opportunità di realizzare un censimento dei locali abbandonati o soggetti ad aste giudiziarie a seguito di pignoramenti bancari, e di programmare un’attività di controllo settimanale del territorio da parte del Corpo di Polizia Locale. Altra proposta avanzata è stata quella di installare, tramite la Farmacia comunale, un distributore di farmaci da banco e di prima necessità presso piazza della Vittoria.

Da parte sua il Primo Cittadino ha preso nota delle richieste del Comitato di Quartiere, apprezzandone i contenuti. Convocata la nuova Comandante della Polizia Locale, Marta Sodano, il Primo Cittadino ha iniziato, seduta stante, a programmare parte del da farsi, aggiornando i lavori ad un futuro incontro. Quanto potrà fare e farà il Comune si vedrà nei fatti dei prossimi tempi. Prioritarie, tra le molte cose, sono: la messa in sicurezza di molti locali di fatto oggi alla mercé dei più, anche tramite un censimento dei proprietari, e la sistemazione di alcune strade degradate.

Lascia un commento

Comments are closed.