L’amministratore della società precisa che “la società ha pagato gli oneri concessori previsti”

Qualche tempo fa il Consiglio comunale di Artena ha approvato in Consiglio comunale una variazione di bilancio per destinare all’asfaltatura dei piazzali di via Valle dell’Oste i 100 mila euro che il governo ha assegnato al Comune. Gli esponenti dell’Amministrazione avevano contestualmente dichiarato che “gli oneri di urbanizzazione dovevano essere fatti a scomputo dalle società che hanno costruito” e che “si procederà all’escussione delle polizze fidejussorie”.

In proposito è intervenuto l’amministratore di una delle società che deve realizzare, come da convenzione con il Comune, l’asfaltatura di un piazzale con l’apposizione di alcune alberature. Maurizio Talone, amministratore della Alena Costruzioni, ha tenuto a precisare che “la Alena Costruzioni srl non ha scomputato nulla: ha pagato gli oneri concessori previsti ed è disponibile a fare le opere di sua competenza in accordo con il Comune“.

Lascia un commento

Comments are closed.