Sabato pomeriggio l’Amministrazione comunale di Lariano ha inaugurato la nuova sede dell’AVIS Comunale, alla presenza Senatore Astorre e dei tanti soci dell’Avis. Il centro prelievi è stato intitolato al Cav. Gabriele Ludovisi che ha lavorato per anni alla realizzazione di quei locali e che è deceduto qualche mese fa senza poterne vedere il taglio del nastro

Sabato scorso si è avverato il sogno di Gabriele Ludovisi: la nuova sede dell’Avis Comunale di Lariano è diventata realtà. L’Amministrazione comunale, con i testa il Sindaco Maurizio Caliciotti, alla presenza del Sentore Bruno Astorre, di molti amministratori comunali e dei soci dell’Avis ha infatti tagliato il nastro che segna l’entrata in funzione della sede. I locali sono quelli di Colle Fiorentino su cui Gabriele ha lavorato per anni per realizzare il suo sogno, senza poterlo veder avverarsi. Il Cav. Ludovisi, storico presidente dell’Avis Comunale di Lariano, di cui è stato fondatore, è infatti venuto a mancare il 17 marzo scorso all’età di 75 anni. Sabato scorso è stato il Sindaco Caliciotti e la figlia di Gabriele, Katia, a svelare la targa con la quale Avis e Comune hanno intitolato a Gabriele la sede che tanto ha voluto e su cui ha impegnato gli ultimi anni della sua vita terrena.

Nell’occasione il Sindaco Caliciotti ha dichiarato: “Molte sono state nel corso degli anni le tappe per arrivare all’inaugurazione della nuova sede, ma con impegno e sacrificio si è giunti a realizzare questo importante obiettivo recuperando lo stabile, in stato di abbandono da molti anni, posto al centro delle case popolari di via 28 Agosto. Un traguardo reso possibile grazie al lavoro congiunto portato avanti in sinergia tra l’Amministrazione comunale, l’Avis di Lariano e l’Ater provincia di Roma. Un risultato ottenuto anche, e soprattutto, grazie alla tenacia e all’attaccamento ai nobili valori sociali dell’Avis che il compianto presidente Gabriele Ludovisi non ha mai smesso di promuovere”.

Purtroppo – ha proseguito Caliciotti -, Gabriele non ha potuto vedere realizzato il suo sogno, ma il centro Avis a lui dedicato rappresenta la concreta testimonianza, a noi, e a chi verrà dopo di noi, di quanto profondi siano i valori fondanti dell’Associazione dei Volontari Italiani del Sangue. I donatori di Lariano, con la loro nuova sede, moderna e funzionale, potranno continuare a svolgere le nobili attività e promuovere, coordinare e disciplinare il volontariato del sangue. Un risultato fondamentale per rispondere, ancor più adeguatamente, alla crescente domanda di sangue. Lo avevamo promesso, ci siamo riusciti”.

Lascia un commento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*