La Città di Lariano ha finalmente una propria mappa catastale: non sarà più necessario cercare gli immobili sulle mappe di Velletri

Da ieri è iniziato l’ultimo atto dell’autonomia di Lariano. Anche se la città è autonoma da Velletri dal 1967 non aveva ancora una propria mappa catastale. Infatti, ancora a cinquant’anni dall’autonomia comunale, era necessario cercare tra le mappe catastali di Velletri per individuare un immobile nel territorio Lariano. Questo per tutti i terreni rientrati nel territorio amministrativo del Comune larianese.

Da lunedì scorso le cose sono iniziate a cambiare. L’Agenzia del Territorio ha ufficialmente avviato le operazioni di aggiornamento del Catasto Terreni, costituendo la Banca Dati del Catasto Terreni, sia censuaria che cartografica, del Comune di Lariano. L’avvio del procedimento è seguito alle due delibere dei Consigli comunali di Velletri (2017) e di Lariano (2018) che stabiliscono che il Comune di Lariano sarà individuato dai seguenti fogli di mappa catastale fino ad ora rientrati nel catasto di Velletri: dall’1 al 11, dal 14 al 19, dal 23 al 27, dal 54 al 56 e da parte del foglio 53.

Le operazioni di aggiornamento dureranno fino al 4 aprile prossimo. Dopodiché Lariano avrà conquistato anche quest’ultimo tassello di autonomia. “Questa è una delibera che fa giustizia” aveva dichiarato il Sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti in occasione dell’approvazione in Consiglio della delibera di istituzione del CT cittadino. “Finalmente ora abbiamo un Catasto Terreni del Comune di Lariano – aveva aggiunto – andando a colmare un vuoto che esisteva dal 1967. Rivendico a nome di questa Amministrazione questo importante risultato“.

Nell’attesa, fino a completamento delle operazioni, le attività di aggiornamento delle banche dati catastali (comprese quelle telematiche) saranno sospese. Quando le operazioni saranno concluse le nuove mappe manterranno gli stessi codici di fogli e particelle.

Lascia un commento

Comments are closed.